|  Login

lunedì, ott. 16 11:04

 
 

 
 
 
 
RiduciLa voce nascosta
   

  

Il giornale “La voce nascosta” è una pubblicazione diretta e voluta in modo spontaneo dai ragazzi disabili che frequentano l’Associazione di Volontariato “Unità di soccorso informatico” di Torino. Questi ragazzi si sono costituiti in un gruppo informale molto unito e determinato. Con l’aiuto di referenti scelti da loro, i ragazzi hanno elaborato il progetto per diffondere la loro esperienza all’esterno, per creare un legame con coloro che sono costretti a casa, con le Associazioni, con le scuole e soprattutto con le persone non disabili. La loro intenzione è quella di creare una rete, raccogliendo dall’esterno esigenze e idee. Nella semplicità, ma soprattutto nella sua spontaneità, questa iniziativa si regge sull’entusiasmo e sulla forza di volontà di chi non smette di lottare e per questo motivo può essere un modello per chi ha tutto ma ha perso la voglia di combattere.L’innovatività del giornale è data non solo dal fatto che è gestito dai ragazzi disabili, ma anche dal fatto che non vuole essere circoscritto al mondo della disabilità, come la maggior parte delle testate del settore, ma vuole abbattere il muro del pregiudizio e la distinzione vaga che divide le persone in due distinte realtà. A questo proposito ha già stabilito dei legami con ragazzi di scuole diverse affinchè arricchiscano con i loro contenuti gli articoli che il gruppo elabora e che raccoglie.

                                                                         

                                                                                             
Conredattore 
dott.ssa Matilde Matteucci
 
 

Condizioni d'Uso  |  Dichiarazione per la Privacy  

 Copyright (c) Unità di soccorso informatico Torino